Gamestop: tentativo di ripresa dopo il crollo o la fine di un’era?

0
172

Microsoft ha annunciato Xbox Game Pass, servizio già ribattezzato il “Netlfix dei videogiochi”, che consentirà alla cifra di 9,99 euro al mese di avere accesso ad un catalogo di oltre 100 giochi tra titoli Xbox One, Xbox 360 e arcade. Quindi si potrà giocare a numerosi titoli, tra cui i titoli tripla A vecchi di qualche mese, ma ancora decisamente appetibili.

Ciò come sapete, ha provocato un crollo in borsa per il colosso dei videogiochi Gamestop, che deve gran parte del suo fatturato alla compravendita dei videogiochi usati, ma sembra che siano subito passati al contrattacco: ecco il sondaggio pubblicato da un utente di NeoGAF di GameStop USA, nel quale si parla di un “Summer Gaming Pass” che potrebbe essere lanciato la prossima estate.

Per 99.99 dollari, sarà possibile portare a casa qualsiasi gioco usato per le piattaforme che preferisci. Puoi giocare quanto vuoi e senza alcun limite di tempo con il gioco che hai scelto oppure riportarlo in negozio durante il periodo di validità del Gaming Pass e sostituirlo con un titolo diverso. Il Summer Season Pass sarà valido per tutta l’estate (da giugno ad agosto) e alla fine della stagione estiva potrai tenere il gioco in tuo possesso, non dovrai riportarlo in negozio. E’ il nostro modo per ringraziarti di essere un fedele cliente di GameStop USA”.

Circa 100 dollari, non mi sembra proprio un ringraziamento se paragonati sopratutto ai circa 25 dollari del game pass di Microsoft, chissà che non vorrà significare la fine dei negozi di videogiochi così come li conosciamo…

Personalmente sono favorevole all’acquisto dei giochi in digitale per un semplice motivo: con la possibilità di condividere il profilo, divido le spese e quindi un gioco al d1 mi costa circa 35€. Se lo comprassi invece da Gamestop o in un altra catena simile, mi costerebbe 70€ (a volte 72€) e lo rivenderei al massimo per 20€ presso la stessa catena, quindi il gioco mi sarà costato 50€. Inoltre, spesso ci sono sconti davvero convenienti negli store di Microsoft e Sony, senza dimenticare a breve le opportunità offerte del game pass.

Ovviamente questo ragionamento è applicabile al mio personale utilizzo delle consolle, mediamente cioè 6-7 giochi in un anno. Fatemi sapere voi che ne pensate, siete affezionati al Gamestop o preferite fare tutto stando seduti su divano?

Fonte: NeoGAF 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here